Descrizione

ErbaVita Linea ErbaLax Erbalax Forte Compresse COMPRESSE: LA SINERGIA DI 10 PIANTE. • Formato tascabile. • La presenza di Senna, Aloe, Cascara e Rabarbaro risulta utile per favorire il riequilibrio del transito nelle situazioni di forte irregolarità intestinale. Il Tarassaco coadiuva la funzione depurativa dell’organismo, mentre Finocchio, Garofano e Genziana favoriscono i processi digestivi. Modo d'uso: Si consiglia di assumere da 1 a 3 compresse al giorno, preferibilmente la sera. Ingredienti: Senna foglie polvere, Aloe succo essiccato polvere, Cascara corteccia polvere, Rabarbaro rizoma polvere, Tarassaco radice polvere, Malva fiori e foglie estratto secco, Finocchio frutti polvere, Liquirizia radice polvere, Garofano chiodi polvere, Genziana radice polvere. INFORMAZIONI AL CONSUMATORE L’intestino pigro, un problema molto diffuso. Frequentemente accade che la normale funzionalità intestinale rallenti i suoi ritmi fisiologici, non abbia più il suo equilibrio e la regolarità. L’irregolarità intestinale è un disturbo abbastanza comune nella nostra società, caratterizzata da stili di vita frenetici. Come si manifestano le difficoltà di transito intestinale? • Difficoltà a svuotare a sufficienza l’intestino e ad andare di corpo naturalmente tutti i giorni, con puntualità. • Riduzione del numero di evacuazioni settimanali (inferiori o uguali a tre). Numerose possono essere le cause del rallentato transito intestinale: • alimentazione scorretta; • scarsa assunzione di acqua; • sedentarietà; • disbiosi intestinale (la rottura dell’equilibrio all’interno della flora batterica naturalmente residente nell’intestino); • assunzione cronica di alcune tipologie di farmaci. “Rieduchiamo” l’intestino: suggerimenti e sane abitudini utili per sostenere il transito. • Fare la colazione, con calma, a casa. È noto che, al mattino, il pasto può stimolare un riflesso che attiva i movimenti peristaltici (contrazioni naturali che favoriscono il naturale avanzamento delle feci nell’intestino). • Seguire un’alimentazione bilanciata, ricca di fibre vegetali: verdura cruda e cotta, frutta fresca e cotta, cereali integrali, legumi. • Bere molta acqua o liquidi a base acquosa (almeno 1,5 litri di acqua al giorno). • Limitare il consumo di zuccheri semplici. • Moderare il consumo di sale da cucina. • Eseguire un’adeguata attività fisica quotidiana, con lo scopo di “allenare” anche la muscolatura intestinale: i movimenti dei muscoli addominali favoriscono la motilità intestinale. • Cercare di ridurre lo stress quotidiano affinché l’intestino recuperi in modo autonomo le sue normali funzioni. • Abituarsi a non reprimere mai lo stimolo della naturale evacuazione. ERBALAX: il tuo aiuto naturale. Quando le corrette abitudini quotidiane abbinate ad un sano stile di vita non sono sufficienti, si può ricorrere all’uso di estratti vegetali che promuovono e favoriscono il transito intestinale. I laboratori di ricerca Erba Vita hanno selezionato e dosato sapientemente le principali piante utili a regolare la funzionalità intestinale, realizzando degli integratori sicuri ed efficaci. Le piante officinali possono essere classificate in base ai loro costituenti che, pur agendo con meccanismi d’azione ed effetti differenti, insieme creano sinergia e migliorano la loro azione: • Senna, Aloe, Frangula e Rabarbaro contengono principi attivi denominati “antrachinoni” e sono utili per favorire il riequilibrio del transito intestinale nelle situazioni di forte irregolarità; • Psillio, Lino e Malva sono ricche di sostanze denominate “mucillagini” e svolgono un’azione emolliente e lenitiva su tutto l’apparato gastrointestinale; inoltre favoriscono un aumento della massa fecale e della motilità; • La polpa dei frutti Prugna e Tamarindo agisce favorevolmente sulla regolarità del transito intestinale, in maniera efficace, ma delicata. Le nuove formulazioni sono caratterizzate, inoltre, dalla presenza di ulteriori estratti vegetali selezionati che agiscono in sinergia con le piante favorenti il transito intestinale, contribuendo così alla completa funzionalità del prodotto: • Liquirizia e Finocchio dalle proprietà digestive e carminative; • Tarassaco e Genziana dagli effetti amaro-tonici e depurativi: per un’azione di sostegno ai processi digestivi e alla motilità intestinale; • Chiodi di Garofano: contengono un olio essenziale che esplica un’azione protettiva e rilassante sulla mucosa del tratto gastro-intestinale. Consigli utili • I rimedi che riducono il tempo di transito intestinale, possono interferire con l’assorbimento di farmaci, se somministrati contemporaneamente per via orale. È bene quindi far passare almeno 2 o 3 ore tra l’assunzione di questi rimedi e il farmaco. • La stitichezza va prevenuta aumentando l’apporto di fibre: si può integrare la quantità di fibra ingerita attraverso l’alimentazione con l’aggiunta di 2-3 cucchiai di crusca a piatti o spuntini oppure mangiando cibi integrali o semintegrali. • E’ sempre consigliabile chiedere il parere di un medico prima di modificare radicalmente le proprie abitudini dietetiche in modo da non ricadere nell’errore di un’alimentazione scorretta. • Evitare, se possibile, alimenti astringenti come limoni, riso, banane, mele, mirtilli… • Assumere periodicamente fermenti lattici favoriscono il benessere intestinale. • Qualsiasi prodotto che agisce sul transito intestinale non deve essere usato in caso di malattie a carattere infiammatorio del tratto gastro-intestinale quali morbo di Crohn, colite ulcerosa, perforazioni gastrointestinali. Lo sai che... • L’assunzione dei prodotti che favoriscono il transito intestinale è consigliata la sera, prima di coricarsi, in modo da avere una puntuale risposta al mattino seguente; infatti le piante che contengono antrachinoni (come Senna, Cascara, Aloe, Rabarbaro e Frangula) esplicano il loro effetto (tempo di latenza) dopo 7-10 ore. • La stipsi è un disturbo che può essere risolto nella maggior parte dei casi con un corretto stile di vita ed una adeguata alimentazione. • Ritardare con frequenza e per periodi prolungati la naturale evacuazione, anche avvertendone lo stimolo (per problemi di orario, di lavoro, etc.) è una delle cause principali di difficoltà di transito. • La stitichezza cronica può essere la causa di numerosi disturbi: ragadi anali, emorroidi e diverticoli. • Le donne sono più interessate all’insorgenza della stipsi rispetto gli uomini con un rapporto donne:uomini = 4:1. Un’elevata frequenza si riscontra anche negli anziani a prescindere dal sesso. • Nelle donne in gravidanza dopo il sesto mese, la stitichezza è molto frequente a causa della compressione dell’utero sull’intestino. Se la corretta alimentazione ed una adeguata attività fisica non sono sufficienti a risolvere il problema può essere necessario l’uso di lassativi contenenti mucillagini (psillo, semi di lino) oppure fibre liquide. • L’uso del bagno alla turca (posizione acquattata) facilita l’evacuazione e aiuta a combattere la stitichezza.

Shop Nome del prodotto Prezzo  
Farmacialoretogallo ErbaVita Linea ErbaLax Erbalax Forte Compresse Integratore Alimentare 30 Compresse €4.36 Compra ora